NUMERO MECCANOGRAFICO

E' un codice alfanumerico che viene attribuito per finalità esclusivamente statistiche e che possono richiedere le Imprese che operano abitualmente con l'estero e che effettuano operazioni commerciali che comportano trasferimenti valutari da/per l'estero per importi superiori a € 12.500 (per singola operazione di import/export).

Il Numero Meccanografico è richiesto dalle Banche per il rilascio della CVS - comunicazione valutaria statistica per operazioni con importi superiori a € 12.500 verso Paesi extra-CE e € 50.000 verso i Paesi CE.

Può essere richiesto alla Camera di Commercio nella cui provincia ha sede legale l'impresa.

Dal 29 ottobre 2007 l'archivio delle imprese operanti abitualmente con l'estero, denominato SDOE, è stato sostituito da una nuova banca dati ITALIANCOM (Italian Companies Around the World), che permette di promuovere l'internazionalizzazione attraverso il rilascio di informazioni o di elenchi agli operatori stranieri o italiani interessati.

La circolare del Ministero delle Attività Produttive n. 3576/c del 6.5.2004 ha non solo rinnovato le caratteristiche per l'assegnazione del codice meccanografico ma ha anche stabilito nuove regole per il mantenimento del codice stesso.

Le nuove disposizioni prevedono che il Numero Meccanografico Operatori con l'Estero sia obbligatorio solo per le ditte in grado di dimostrare di essere abituali operatori con l'Estero, in regola con il pagamento del diritto annuale, che abbiano già denunciato l'inizio attività al Registro delle Imprese della Camera di Commercio e che non siano in stato di fallimento o amministrazione controllata

Rilascio del numero meccanografico

Per ottenere il rilascio del numero meccanografico occorre presentare all'Ufficio Commercio Estero:
  • Domanda per assegnazione del Numero Meccanografico per l'import-export a firma del legale rappresentante o del titolare 
  • Questionario ITALIANCOM compilato e firmato dal legale rappresentante o dal titolare dell'impresa
  • fotocopia di un documento d'identità del richiedente
  • ogni documentazione atta a dimostrare il possesso del requisito dichiarato
  • versamento di € 31.00 per diritti di segreteria
Per la compilazione del questionario consultare il Vademecum all'interno di Note esplicative alla Circolare Unioncamere 6 maggio 2004 n.3576/c

Per i codici doganali è possibile consultare la sezione Tariffa Doganale d'uso integrata attraverso il sito Internet dell'Agenzia della Dogana all'indirizzo: http://www.agenziadogane.it , alla voce Tariffa doganale TARIC

Convalida Annuale

Entro il 31 dicembre di ogni anno le imprese titolari del codice dovranno aggiornare la loro posizione con la convalida annuale.

Le ditte che non effettueranno la convalida non compariranno nelle consultazioni della Banca Dati ITALIANCOM. Inoltre nei prossimi mesi, terminata la fase di aggiornamento della banca dati,  il Numero Meccanografico degli operatori che non hanno effettuato la convalida non sarà più indicato sulla visura camerale.

Chi non opera più con l'estero e non ha intenzione di effettuare la convalida annuale per mantenere la propria posizione nella Banca Dati ITALIANCOM, è invitato a chiedere la cancellazione del Numero Meccanografico inviando un fax al n. 091 6050211.

Poiché il vantaggio di effettuare la convalida per le imprese è quello di comparire nella banca dati e su eventuali elenchi che verranno forniti ai richiedenti, si invita a firmare sempre il doppio consenso sul modulo cartaceo.

La convalida annuale deve essere effettuata con le seguenti modalità: 
  • istanza di convalida annuale a firma del legale rappresentante o del titolare;
  • copie autenticate di almeno 2 fatture commerciali di import o export relative all'anno (il cui importo annuale non sia inferiore a € 12.500,00), attestanti che l'impresa ha operato e continua ad operare con l'estero;
  • diritti di segreteria di euro 3,00
Avvertenze

Richiesta elenco ITALIANCOM

Questa Camera di Commercio offre la possibilità di richiedere nominativi di ditte che operano con l'estero, selezionando Paesi e prodotti secondo la necessità degli operatori economici italiani e stranieri, interessati al servizio sulla base delle informazioni da riportare sull'apposito modello di richiesta